Vincent Beaurin

Vincent Beaurin è nato a Charleville Mézières nel 1960. Vive e lavora a Parigi.

Negli anni ’70 ha studiato oreficeria presso l’École Boulle e pittura all’ENSET – École normale supérieure de Cachan, entrambe con sede a Parigi. Nel decennio successivo la sua pratica pittorica lo ha portato a soffiare la pittura sulla tela. Negli anni ’90 il concetto di accessibilità dell’opera d’arte lo ha condotto verso la modellazione, realizzazione e produzione di oggetti domestici. A partire dall’esposizione Fragilism (2002), con l’architetto, designer e teorico Alessandro Mendini, presso la Fondation Cartier pour l’art contemporain di Parigi, Beaurin ha caratterizzato la sua ricerca con materiali polverosi e visioni e con un forte bisogno di levitazione e luminosità. Dal 2010, il fascino per i colori atmosferici è diventato più evidente. 

Le opere di Beaurin sono conservate in importanti collezioni tra cui il MNAM – Centre George Pompidou, Parigi; la Foundation Cartier pour l’art contemporain, Parigi; il FNAC- Fonds National d’Art Contemporain; il MUDAM – Musée d’Art Moden Grand Duc Jean, Lussemburgo. Vincent Beaurin ha lavorato per numerose e importanti commissioni pubbliche tra cui Quiero (2017), Majorca; Tree of Life (2016) Kuala Lumpur; La nuit des Gobelins (2012-2016) – arazzo per il mobilificio nazionale francese; Andalus e Constellation (2014), Arch e Couronne (2013), Cheval Blanc Randheli, atollo Noonu, Maldive.


opere
Vincent Beaurin
Ocelle
2018
polistirolo, resina epossidica, vetro
ø cm 71 x 13,5
Per maggiori informazioni contatta la galleria

Ocelle, 2018

Vincent Beaurin
Baby bird
2007
polistirolo, resina epossidica, sabbia, vetro – base in legno
cm 162 x 80 x 50 cm ca. + base 78 x 102 x 102 cm
Per maggiori informazioni contatta la galleria

Baby bird, 2007

Vincent Beaurin
Djin
2007
polistirolo, resina epossidica, vetro, legno
cm 227 x 100 x 150
Per maggiori informazioni contatta la galleria

Djin, 2007


mostre in galleria
Passaggi di tempo
Nun